Ilona Sābera – portfolio

blogging, journalism, semiotics, short stories

14 thoughts on “Io appartengo ai luoghi o i luoghi appartengono a me?

  1. Ho letto questo post per caso.. Per un attimo mi è sembrato di leggere me stessa…Ho avuto un esperienza simile alla tua e mi ritrovo in molte cose che hai scritto .. per un attimo non mi è sembrato vero, quasi non credevo a ciò che stavo leggendo.. E poi la cosa che più mi ha meravigliato e di aver scoperto l’esistenza di una persona che ha vissuto le mie stesse emozioni.. L’unica cosa che posso dirti è che ti capisco davvero, ogni parola che hai scritto. Grazie, è stato molto emozionate leggerti..
    Un abbraccio

    Like

    • grazie 🙂 ! sono felice, che qualcuno condivida le stesse emozioni. mandami qualcosa dove hai descritto la tua esperienza!

      Like

      • prego 🙂 è da poco che sto scrivendo un blog, è questo http://sonya90.wordpress.com
        Sono stata molto legata a mio nonno che ora è in cielo.. e diciamo che quando lui stava male io purtroppo ero lontana, in Austria a lavorare, a fare la mia esperienza… a volte credo di essere stata un po’ egoista e che gli dovevo stare più vicino.. a volte mi sento in colpa.. Ma so che mi è ancora vicino e che un giorno lo rivedò ..

        Like

  2. Well, it made me cry 🙂
    I am not good in writing and I have no expertise to give you a review but I cant tell you what my soul said to me: it touched my hearth 🙂
    Keep going on this path and let me cry again! :)))

    Like

  3. Man ļoti, ļoti patika. Dzīvoju rakstam līdzi, tiešām emocionāli aizķēra, un manas personīgās sajūtas ir ļoti līdzīgas. Tiešām patīk tavs izteiksmes veids, pievienoju blogu grāmatzīmēm, ceru, ka pa laikam parādīsies kas jauns. 🙂

    Like

  4. Complimenti, cara. Sono orgoglioso di te e del modo in cui sei riuscita a mettere a nudo i tuoi sentimenti, senza paura. Grazie per aver condiviso questi sentimenti con noi, sono sicuro che anche tua nonna ne sarebbe fiera.

    Like

  5. Grazie Ilona,

    Quello che hai scritto è molto fresco, tenero e commovente. Viene voglia di visitare i luoghi della tua infanzia.

    Teniamoci in contatto, sai che a fine settembre torno a Riga?

    Un saluto da NY,

    Massimo

    Like

  6. come nonna mi fa piacere che tu abbia un ricordo così bello della tua. Come vedi per essere felici bastano piccole cose, alla Heidi. Fai tesoro di quello che ti ha insegnato e prosegui il tuo cammino di giovane donna, quando sarai triste ti rifugerai nel suo ricordo.

    Like

  7. Grazie Ilona per avermi invitato a leggere questa bellissima storia che ho letto con un vero interesse e piacere. Il mio commento che vorrei fare è quello di come oggi siamo lontani da questi vecchi valori di famiglia e dei rapporti Figli-genitori basati sul rispetto dei figli dei loro genitori e ascoltare la loro parola.Ho sempre ritenuto che la causa dei problemi del mondo di oggi è la mancanza di valori e di norme morali come quelli della classica famiglia contadina.

    Like

    • grazie, Tamer! i valori della famiglia contadina sono belli… ma forse sono troppo contradittori alla necessita’ dell’espressione dell’individuo, che non vuole essere troppo legato alla comunita’.

      Like

  8. è un racconto bellissimo. mi è piaciuto già dal titolo, che mi ha fatto pensare… la sensazione di poter chiamare un luogo “casa” non sta solo nel sentirsi protetto tra quattro mura. E tu hai comunicato bene quanto le persone siano importanti nel costruire questa strana e bella sensazione: sentirsi a casa anche in un luogo che sembrerebbe estraneo. Questo è l’aspetto che ho sentito più mio! è un bellissimo modo di raccontarci di te, grazie per avermelo fatto leggere! un bacio

    Like

  9. Una bella esposizione per un bel racconto coinvolgente e capace di stimolare immagini .Un breve film.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s